INDEPENDENT LITERARY REVIEW

© Fondazione ARMAN

ORA VS NON-ORA. LA LETTURA, IL CORPO E IL PRESENTE ETERNO DELL’ARTE VERBALE

Scrivere non è soltanto sapere che attraverso la scrittura, attraverso la soluzione dello stile, non è necessario che passi il meglio, come credeva Leibniz della creazione divina, né che questo passaggio sia voluto, né che ciò che è registrato esprima infinitamente l’universo, gli rassomigli e lo sintetizzi sempre. È anche non poter assolutamente far precedere allo scrivere il suo senso: far discendere cioè il senso, ma innalzare contemporaneamente l’iscrizione.

Jacques Derrida, Forza e significazione

  Leggi tutto

Francesco-Muzzioli1

Una “Generazione Rapsodica”

Cosa sta succedendo? Qualcosa si muove? Forse “muovere” è una parola esagerata, un vero e proprio movimento non si vede, tuttavia…Si può notare, però, una tensione, un tendere verso, per lo meno un voler essere, che da tempo non si riscontravano. Qualcosa che preme sotto la superficie della confezione luccicante della merce culturale e prende posizione sui margini, nei territori meno controllati, dove diventa possibile un quanto di diversità.
Si riaprono i giochi dell’alternativa letteraria? una avanguardia è in arrivo?

Leggi tutto

Bild (744)

Il vitello a due teste della ex-poesia (Frammenti di Confessione)

Anni fa il compositore Arthur Honegger disse… la musica scompare, così com’è scomparsa la poesia.
Chi avrebbe oggi il coraggio di dire che cosa fa il poeta? Sappiamo che Dio è già morto –vedi Nietzsche – che in seguito, dopo varie metamorfosi, è morto il diavolo – e che in seguito ancora è morto l’uomo. Alla fine – come dice Honegger “è scomparso il poeta”. E noi continuiamo a vivere! Siamo dunque testimoni della vita dopo la morte di Dio, del diavolo, dell’uomo…del poeta. Il poeta è appena scomparso. Lo ha dichiarato Honneger, brevemente, chiaramente, brutalmente. Se il poeta è scomparso, che faccio io ora qui fra voi? Parlate con un defunto? Chi è seduto di fronte a voi, che cosa legge, di che parla?

Leggi tutto

MUSTA FIOR

UN APPROCCIO SCIENTIFICO ALLA POESIA

Abstract

Nel testo proposto si espongono, con estrema sintesi, i limiti della concezione classica di poesia,

le prospettive aperte dalle avanguardie del ‘900 e l’attuale relazione con le neuroscienze.

L’intenzione è di delineare un approccio alla poesia che superi la concezione tradizionale

del poeta, la figura del genio, dell’artista ispirato o talentuoso, e che apra alla ricerca scientifica.

Un approccio che vede esclusa l’ispirazione del poeta introducendo il metodo scientifico

e la relazione attiva con il pubblico come paradigmi della ricerca poetica.

Leggi tutto

canali_rossofuoco

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO – PERLE PER PORCI

È “Perle Per Porci” l’ultimo lavoro discografico di Giorgio Canali e Rossofuoco, uscito il 18 marzo scorso per l’etichetta aretina Woodworm.
Le tredici perle che Canali ci regala in quest’album, “realtà musicali che avrebbero meritato una ribalta che non hanno mai avuto e canzoni altrui che invidiavo, all’epoca presentate ad una audience troppo spesso distratta (perle regalate ai porci appunto)… Canzoni che avrei voluto aver scritto io”, rappresentano una “specie di antologia del piccolo mondo musicale italiofono” del musicista romagnolo.

Leggi tutto

robocop

Brian Williams has a Robocop knee

 

Google search:
“how to cure unquenchable disdain and complete lack of respect-driven motivation.”
First result: what is a psychopath?
Glued to the wall, I wonder what Clarice will think.
And suddenly I do not give one single flying shit.
This result was followed soon after by Marxism.
There are pistachios mixed in with the bedsheets
at somewhere near to a 50/50 ratio at this point,
how revolting.

Leggi tutto

La scrittura, l’erezione e la morte. Mistica e trasgressione in Georges Bataille

Georges Bataille (1897-1962) è stato protagonista di un’attività letteraria vivace e multiforme. Noto grazie ad opere come Storia dell’occhio (1928), L’ano solare (1931), Madame Edwarda (1937) e il postumo W.C., i temi di fondo dei suoi romanzi sono costituiti dall’erotismo e dalla violenza, intesi come veicolo di una particolare e parossistica «esperienza mistica senza Dio».

Leggi tutto

vaginarevolver EFREN AGUILERA

VAGINA REVOLVER

 

Quando vieni, in quanto te
mi è impossibile contenerti
da Parigi a Roma allo sparo dilatato
nei metrò tic tac fra i delitti
rendendomi una tasca vuota
nemica di una gravidanza, quasi un ruolo appiccicato
ristorato a sua immagine e somiglianza
e del resto sono ancora a scuola
e tu d’altronde hai radici su suoli altrui
sei una sindrome italiana che non posso far guarire
una mononucleosi spiazzata nel fianco
senza essere confusa, senza amore e amicizia
ma piena di dettagli postumi del famoso rock ‘n’ roll.

Leggi tutto

Vai sopra

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com