Lunarte 11

Lunarte 11, il festival che fonde arte e territorio

Il programma dell’undicesima edizione del Festival – ha dichiarato l’organizzazione – gioca sul rapporto tra 1 e 1, inteso come incontro, un universo e un altro, relazione tra artisti, scambio tra territorio e sperimentazione. Lunarte si conferma, quindi, sempre di più come un momento in cui i linguaggi dell’arte e le energie del territorio, si incontrano in un’eccezionale sinergia. Undici anni di magici incontri tra arte e culture in un territorio che continua a crescere insieme a noi.” Leggi tutto

20706526_1635466966495525_529356784_n

ToDays Festival 2017

ToDays festival
Torino, 25-27 agosto 2017

Torna anche quest’anno con una line-up sempre più all’avanguardia il Todays festival, l’evento più underground dell’estate nel territorio torinese.
Come dice il nome stesso, il ToDays raccoglie i nomi del momento nello scenario “sottoculturale” giovanile. Leggi tutto

white

Viaggio extratemporale con Olmo Amato

Basta che un rumore, un odore, già sentito o respirato un’altra volta, lo siano di nuovo, a un tempo nel presente e nel passato, reali senza essere attuali, ideali senza essere astratti, ed ecco che l’essenza permanente ed abitualmente nascosta delle cose è liberata.

04_il sospetto
Il sospetto

I ricordi di Marcel Proust, protagonista e narratore della lunga opera Alla ricerca del tempo perduto, ci conducono in un viaggio intimo e complesso destinato alla liberazione dell’io interiore smarrito nell’oblio del tempo, un essere extratemporale che, incurante delle vicissitudini del futuro, gode dell’essenza delle piccole cose, come il sapore di una madeleine. Le sensazioni frammentarie riemergono così dal passato svelando ciò che è stato dimenticato e l’essere riconquista la propria vita, mai realmente vissuta. Il disorientamento temporale è una condizione immediatamente percepita osservando i personaggi e i luoghi nei progetti fotografici di Olmo Amato, fotografo e videomaker, interprete di storie che sembrano appartenere allo stesso limbo che tormenta Proust.

Leggi tutto

hircut

Il paesaggio sonoro dei Julie’s Haircut

Non è una cosa che capita tutti i giorni quella di potersi affacciare ad un sound così fresco, originale, aleatorio e indefinibile nella sua autenticità. Sono queste le prime sensazioni che si possono avvertire durante l’ascolto di Invocation And Ritual Dance Of My Demon Twin, il settimo album della band di radice emiliana che risponde al nome di Julie’s Haircut.

I cinque componenti, entrati da poco nel roster dell’ etichetta londinese Rocket Recordings, hanno infatti dato vita ad un disco vario e ricco di contrasti, caratterizzato da densi ed evocativi tappeti sonori pronti a trasformarsi in ipnotici ed animaleschi ritmi dal sapore sciamanico. Possiamo cogliere con facilità, durante l’immersione nel mondo onirico dell’album, il senso più profondo del concetto di psichedelia nonché il chiaro riferimento al senso di ritualità a cui allude infatti il titolo.

Leggi tutto

lalaland

La La Land: il film scandito dalle stagioni.

Scrivere di una produzione hollywoodiana pluripremiata agli Academy Awards, ai Golden Globe e ad altre innumerevoli manifestazioni sui generis intimidirebbe chiunque, non solo me.

Ho guardato il film in ritardo, circa un mese dopo l’uscita nelle sale. Ho sentito pareri discordanti: chi ne è rimasto incantato, chi innamorato, c’è chi lo ha detestato e chi è rimasto indifferente agli sforzi di Damien Chazelle. Tutto molto comprensibile, i musical o si amano o si odiano. Personalmente, sono ancora indecisa sul partito da adottare, però devo ammettere che La La Land ha volto l’ago della bilancia decisamente in suo favore.

Leggi tutto

RAPSOBDAY

Rapso Birthday!

In occasione del terzo compleanno di Rapsodia stiamo raccogliendo versi e immagini  fino al 26 febbraio per creare una cartolina artistica a tiratura limitata.

On the occasion of the third birthday of Rapsodia we are collecting verses and images until February 26 in order to create a limited-edition artistic postcard.

Leggi tutto

bias

Il mondo onirico e colorato di Valentina Biasetti

Oggi vi presento un’artista che solo fino a un certo punto ha a che fare con il collage in quanto può essere considerata un’illustratrice o pittrice che utilizza, però, un metodo compositivo che si avvicina molto a quello utilizzato da un collagista. Sono rimasto colpito sin da subito dalle sue creazioni proprio perché l’artista in questione si propone e crea arte in una maniera molto simile alla mia, nonostante i soggetti molto differenti e una atmosfera a volte molto fredda e didascalica (a tratti “fastidiosa”) ma piacevolmente armoniosa e carica di emozioni.

Leggi tutto

alt

Nasce “Ariston Lab Theater”

Nasce a Mondragone (CE), dall’incontro tra il Cinema-Teatro “Ariston” e l’associazione culturale “Menti Colorate”, il laboratorio teatrale permanente “Ariston Lab Theater”. Un progetto ambizioso e di lungo periodo che mira a rilanciare, nella nostra zona, un concetto di teatro sperimentale e di avanguardia. Il corso per adulti (18-99 anni) partirà l’8 e il 9 febbraio con due lezioni gratuite di prova dalle 19.00 alle 22.00 presso i locali del Cinema-Teatro “Ariston” in Corso Umberto I, 82 a Mondragone, e proseguirà ogni mercoledì e giovedì per poi concludersi a fine giugno con una rappresentazione teatrale che vedrà protagonisti gli allievi di questo primo corso.

Leggi tutto

1 2 3 7
Vai sopra