Author

Lorenzo Guarnacci

Lorenzo Guarnacci has 17 articles published.

VIVETELA! // La nuova musica per giugno

quartierir

Abbiamo portato la nuova musica anche per giugno, per accomodarci nell’appartamento musicale del periodo estivo, dopo questo maggio travestito da dicembre (qui la playlist di maggio). Leggi tutto

Il numero di Erdos-Brown: misurare l’influenza del Godfather of Soul

NEWPORT, RI - JULY 6:  Godfather of soul James Brown performs onstage at the Newport Jazz Festival on July 6, 1969 in Newport, Rhode Island. (Photo by Tom Copi/Michael Ochs Archives/Getty Images)

Se ci fosse un modo per misurare in maniera oggettiva l’impatto di una sola persona su un genere musicale, potremmo stare certi che con James Brown e il soul, il funk, l’hip-hop e l’r&b si potrebbe stabilire con ogni probabilità un record assoluto. In fondo parliamo dell’artista più campionato di tutti i tempi. Possiamo però valutare, in un certo senso, quanto sia stato in grado di plasmare un sound partendo dal lavoro dei suoi collaboratori.
L’ispirazione per questo indice viene dal numero di Erdos, nato in maniera scherzosa per valutare “la distanza” che separa un matematico qualunque dall’ungherese Paul Erdos, il più pubblicato dai tempi di Eulero. Anche Kevin Bacon ha ricevuto lo stesso trattamento, quindi perché non provare con Mr Please Please Please? Leggi tutto

All’improvviso tutto è cambiato: i 20 anni di The Soft Bulletin

soft (1)

Essere in un gruppo garage-rock negli anni ’90 – quelli dell’esplosione del grunge, della strofa suonata piano e del ritornello molto forte – e avere un bel contratto di sette dischi con una major come la Warner Bros doveva essere il sogno di tanti musicisti nel 1997. Non era però il sogno che Wayne Coyne aveva in mente per i suoi Flaming Lips, che una volta finito questo periodo, avevano raccolto una sola piccola hit, la scanzonata filastrocca She don’t use jelly. In una recentissima intervista con NME, lo stesso Coyne ha affermato che “c’era questo mondo in cui era necessario vendere dischi e fare grandi concerti in cui non ci trovavamo a nostro agio”. Leggi tutto

ASSAPORATELA! / Anche a maggio siamo pronti con musica fresca!

fiume colorator

La fonte delle nuove uscite non smette mai di rinfrescarci (e qui potete ritrovare il mese di aprile, nel caso ve lo foste persi). Ponti su ponti non hanno fermato singoli, album ed EP dei nostri artisti preferiti.
Leggi tutto

Innamoratevi dei Fontaines D.C.!

fontainesdclp-960x960 (1)

Di album di debutto che grazie ad accenti marcatamente britannici cominciavano già col sapore di cieli plumbei la storia è piena, e i Fontaines D.C. potrebbero sembrare la naturale estensione in terra irlandese di questo cliché. L’onda lunga degli Shame e degli Idles (con cui, oltre a un amore per il caps lock, condivideranno un lungo tour a breve) ha esposto alle luci della ribalta questi 5 dublinesi, diligenti studenti della lezione post-punk. Un’ascesa fulminea li ha portati in soli 3 anni al loro debutto sulla lunga distanza, prodotto da Dan Carey, Dogrel. Leggi tutto

Siamo pronti a diventare fan di un’intelligenza artificiale?

z machines

Il 21 marzo, Google ha voluto celebrare il 334° anniversario della nascita di Johann Sebastian Bach (secondo il calendario giuliano) con uno dei suoi Doodle. Si tratta della prima alterazione del logo con un’intelligenza artificiale alle spalle in grado di gestire la sua funzione interattiva. Gli utenti possono infatti inserire due battute in loop di una semplice melodia, che verrà armonizzata con un contrappunto alla maniera di Bach generato dal software utilizzando il machine-learning. Leggi tutto

PIANTATELA! / È sbocciata la playlist di aprile!

banane (2)

Siamo arrivati ad aprile: la primavera ha fatto sbocciare una playlist piena di canzoni adatte per le vostre scampagnate ai primi tepori dell’anno, pezzi da mettere in sottofondo mentre sorseggiate un aperitivo e preparate la brace a Pasquetta, brani per dire addio al mare d’inverno. (qui recuperate la playlist di marzo!) Leggi tutto

Guida ai Soulquarians in 3 atti

Screen-Shot-2018-01-30-at-8.18.21-AM

Nel caso dei Soulquarians è molto probabile che la fama del collettivo sia minore della somma delle sue parti. Il nucleo principale nasce intorno a quattro giovani musicisti agli sgoccioli del secondo millennio: Questlove, batterista incredibile, dj dalla conoscenza enciclopedica e dal gusto storiografico, produttore e fondatore dei Roots; James Poyser, suo collega nei Roots, tastierista con un background jazz e gospel di tutto rispetto; D’Angelo, cantautore della prima ondata neo-soul ed ex bambino prodigio del pianoforte; J Dilla, produttore leggendario, uno che non voleva assolutamente che i suoi beat fossero precisi al millesimo – di fatto uno dei primi nemici della quantizzazione – nonostante lavorasse sostanzialmente con materiale elettronico. Descritto da Questlove come “colui che ci ha fatto uscire dal deserto”, è stato un visionario senza alcun dubbio, tanto che il suo sequencer è tuttora conservato al Museo della Cultura Afroamericana di Washington. Leggi tutto

Travelling through time and space with Crane Like the Bird

136912-crane-like-the-bird

Crane Like the Bird is Kyle Crane’s songwriting alter-ego, 33 years old, drummer for M. Ward and Neko Case. A Berklee graduate, he has also been the drumming double for the poignant final scene of the movie Whiplash. Leggi tutto

La playlist di marzo è qui!

IMG_2204r

Com’è andato il mese di febbraio? (Qui potete recuperare la nostra playlist).
Speriamo tutto bene, perché già è arrivato marzo, si avvicina la primavera, i baci, gli abbracci, i gelati, la nuova musica.

Abbiamo i ritorni stellari degli Interpol, di John Mayer, di Alicia Keys e dei Chemical Brothers. Le sorprese da parte di Melanie Faye, Claud e Rex Orange County. E poi Edda, Massimo Volume, Panda Bear, Foxygen. E altro ancora, ce n’è per tutti i gusti!

Il rinfrescante artwork della copertina è di Manuela Buonomo.

Vai sopra