Author

Alessandra Tescione

Alessandra Tescione has 6 articles published.

«Collage by Women» | Interview with the curator Rebeka Elizegi

Immagine evidenza. Copyright ©Caro Mantke

The combination of art and woman is among the most controversial in the history of art, female names are hidden from male predominance in the pages of books, up to the claim of feminist artworks in the seventies. But in recent years grows the interest on the side of historians, critics and the public of art on rediscovering life and artworks of the protagonists who have changed or who are writing the history of art without gender exclusions. In the catalog «Collage by Women. 50 Essential Contemporary Artists» (Promopress, 2019), the artist and curator Rebeka Elizegi presents fifty international women artists who use collage, among the most experimental artistic techniques used since the late nineteenth century. This precious publication is an invitation to reflect on the creative possibilities of the practice of collage, whose importance was taken away from the history of art, but it is above all an important testimony of contemporary female art, from the emerging artists to the most known. Leggi tutto

MAUA: il museo animato, a cielo aperto

2 Photo credit MAUA

«L’arte non è un’attività elitaria riservata all’apprezzamento di pochi, l’arte è per tutti.», sosteneva Keith Haring, l’artista leggendario del graffitismo e della street art, che negli anni Ottanta sovvertì le regole della fruizione dell’arte limitata alle istituzioni private e agli spazi espositivi tradizionali. Leggi tutto

The power of images in Inas Al-soqi’s collages

Inas Al-soqi, Java (detail), 2018, hand cut collage glued on paper

From Kuwait to Romania to USA, since childhood the artist Inas Al-soqi keeps in mind not only difficult situations she lived, the social changes she undertook or the cultural contrasts she experienced, but also creative stimuli and several accolades. Leggi tutto

Il frutto proibito

Stampa
Dal 2 al 4 febbraio anche noi saremo ospiti al Fruit di Bologna per presentare il nuovo numero di Rapsodia: #queer! 
Un numero interamente dedicato alla decostruzione delle apparenze sociali, che rifiuta le categorie identificanti e propone una varietà di ridefinizioni dell’identità attraverso esperienze artistiche sempre al limite dell’ambiguità, tra norme e deviazioni. 

Leggi tutto

Viaggio extratemporale con Olmo Amato

white

Basta che un rumore, un odore, già sentito o respirato un’altra volta, lo siano di nuovo, a un tempo nel presente e nel passato, reali senza essere attuali, ideali senza essere astratti, ed ecco che l’essenza permanente ed abitualmente nascosta delle cose è liberata.

04_il sospetto
Il sospetto

I ricordi di Marcel Proust, protagonista e narratore della lunga opera Alla ricerca del tempo perduto, ci conducono in un viaggio intimo e complesso destinato alla liberazione dell’io interiore smarrito nell’oblio del tempo, un essere extratemporale che, incurante delle vicissitudini del futuro, gode dell’essenza delle piccole cose, come il sapore di una madeleine. Le sensazioni frammentarie riemergono così dal passato svelando ciò che è stato dimenticato e l’essere riconquista la propria vita, mai realmente vissuta. Il disorientamento temporale è una condizione immediatamente percepita osservando i personaggi e i luoghi nei progetti fotografici di Olmo Amato, fotografo e videomaker, interprete di storie che sembrano appartenere allo stesso limbo che tormenta Proust.

Leggi tutto

Vai sopra