Author

Isidoro Concas

Isidoro Concas has 4 articles published.

A cosa serve una storia? Il seme della tempesta, una trilogia di Teatro Valdoca

valdoca-seme-della-tempesta-trilogia

Il teatro è un’opportunità. Moltitudini di mezzi e linguaggi esplorati a fondo, concentrazione di pubblico,
tecnici e performer, un’alchimia sapientemente mescolata dalla regia e ricercata nelle sue diramazioni, per proporre la propria idea di quel che è più efficace. C’è del teatro povero e scarno fino all’essenziale, c’è il barocco più arzigogolato, ma tutto si riconduce lì, alla scatola vuota ed al come riempirla. Leggi tutto

Tra voyeurismo ed osservazione scientifica: La Maladie De La Mort

Freely adapated after the story by Marguerite Duras
Director Katie Mitchell

Script Alice Birch

With Laetitia Dosch - the woman, Nick Fletcher - the man, Irène Jacob - a narrator.

16 Jan to 3 Feb 2018

Associate Director Lily McLeish
Video direction Grant Gee
Set and costume design Alex Eales
Composer Paul Clark
Sound Design Donato Wharton
Video Design Ingi Bekk
Collaboration Video Design Ellie Thompson
Lighting Design Anthony Doran

Assistant Director Bérénice Collet
Technical Manager John Carroll 
Deputy Stage Manager Lisa Hurst
Video programmer / Operator Caitlyn Russell
Camera operators Nadja Krüger, Sebastian Pircher 
Trouble Shooter Matthew Evans
Sound Programmer / Operator Harry Johnson
Boom Operator Joshua Trepte
Lighting Programmer / Operator Sébastien Combes
Assistant Stage Manager Elodie Huré 
Deputy Stage Manager Marinette Jullien

La Maladie De La Mort è un racconto di Marguerite Duras che, già nelle intenzioni dell’autrice, ha una portata immaginifica che esce dalle pagine e che ha bisogno di concretizzarsi in azione: la stessa autrice, in
appendice al racconto, lo immagina animarsi a teatro o su pellicola. Si tratta di una storia linearmente
terribile, precisa nella sua asettica scientificità narrativa: una donna ed un uomo, senza nome, ed una
connessione tra loro definita con chiarezza. Lui paga Lei perché Lei possa essere a sua completa
disposizione, strumento della sua fredda ricerca su se stesso e su quell’amore/desiderio che vorrebbe
imparare. Lui vive in una stanza d’albergo, teatro dei loro incontri organizzati. Leggi tutto

Il teatro disegnato ed il cavaliere errante: il Don Chisciotte di Gek Tessaro

chisciotte_al_teatro_valle

Il sogno, l’ostinazione, l’ideale. Di sogni giganti e battaglie, immagini ingombranti ancora più delle speranze del protagonista, è animata la storia del Don Chisciotte. Parodia sì, ma storia animosa ed amara assieme, vivida di emozioni portate allo stremo, compito della follìa: è tramite il fuoco del protagonista, reso ancora più brillante e folle dal paragone con la realtà attorno, che la storia di Cervantes si mantiene nei secoli come una delle più commoventi dell’umanità, una delle sue declinazioni portate al più sincero estremo. Leggi tutto

Teatro decomposto, o dell’immersività

Il dialogo col contemporaneo mette spesso i registi davanti al grosso interrogativo: cos’è il teatro, attualmente, e che lingua deve parlare per comunicare agli spettatori, sempre più sparuti ed appartenenti alle schiere degli addetti ai lavori?

Leggi tutto

Vai sopra