• Instagram
  • Vimeo
  • Facebook
  • Pinterest
  • Instagram
  • Vimeo
  • Facebook
  • Pinterest
  • Rapso

Il teatro disegnato ed il cavaliere errante: il Don Chisciotte di Gek Tessaro

Il sogno, l’ostinazione, l’ideale. Di sogni giganti e battaglie, immagini ingombranti ancora più delle speranze del protagonista, è animata la storia del Don Chisciotte. Parodia sì, ma storia animosa ed amara assieme, vivida di emozioni portate allo stremo, compito della follìa: è tramite il fuoco del protagonista, reso ancora più brillante e folle dal paragone con la realtà attorno, che la storia di Cervantes si mantiene nei secoli come una delle più commoventi dell’umanità, una delle sue declinazioni portate al più sincero estremo.


Come portare, quindi, una storia così strabordante, comica e straziante su di un palco? Come fare rivivere la realtà filtrata dallo sguardo di Don Chisciotte, così distorta ma al contempo così viva e radicata nel reale? La risposta di Gek Tessaro, autore ed illustratore di libri per bambini, poliedrico artista veronese attivo d